La festa della Donna e una nuova me

Ed eccoci qui, in questi giorni forse avrò pensato 100 volte a come iniziare a scrivere questo post, avrò scritto e cancellato l’inizio almeno 5 volte, finché mi sono detta: “quando sarà il momento troverò le parole giuste…” Perche’ io sono così, se le cose non le sento, se le cose non le provo sulla pelle, non riesco ad esprimerle, non riesco proprio a farle uscire!Ho abbandonato l’idea…

Poi si sa, il tempo aggiusta tutto e mette tutto al proprio posto e senza bisogno di forzature, il mio blog nuovo arriva dopo tanto che lo desideravo, così, inaspettatamente, a cavallo con una data importante e ricca di significato, l’8 marzo, la festa della donna, quasi per coincidenza, quasi a voler dare una nuova accezione a questo giorno e a questa mia nuova dimensione!

Un percorso, dentro me stessa , un percorso Iniziato mesi fa, quando nuovi scenari, rinnovate passioni e maturate consapevolezze Hanno iniziato prepotentemente a farsi spazio nella mia testa!

Oggi questo mio angolino tutto nuovo, sicuramente uno spazio più maturo dove accogliere una nuova me, rappresenta nel mio cuore non un punto d’arrivo, ma un punto di partenza, rappresenta quella nuova dimensione che mi fa esclamare ancora una volta…”perché no? “Che mi mette nella condizione di poter ancora scegliere e di decidere della mia vita!

Perché io sono così, terribilmente testarda e anche se sono caduta tante di quelle volte da non contarle più, oggi la nuova “me” vuole contare solo le volte che si è rialzata, vuole smettere di non credersi abbastanza e vuole dire basta, basta, a chi cerca di rallentare la sua corsa!

All’alba dei quasi 36 anni scelgo!
Scelgo di non farmi più togliere il sorriso e la serenità da nessuno e da nessuna “futile” situazione.

Ed è così che ho deciso di festeggiare con voi la festa della donna, con un un grido di liberazione, che non vuole essere un grido femminista nel senso più estremo del termine, non amo gli estremismi, ma vuole essere, piuttosto,  un grido di gioia condivisa, vorrei essere  quella scintilla che fa esplodere dentro ad ogni donna quel coraggio di dire:” adesso Basta! ”

Basta a tutte quelle situazioni che tentano di avvelenarci le giornate.
Ogni donna dentro ha qualcosa per cui dire basta, perché purtroppo le forze che regolano il mondo sembrano non essere pensate per noi donne , eppure siamo così brave, regine del multitasking, lavoratrici indefesse, raggiriamo le difficoltà e troviamo soluzioni, poi la sera ci spalmiamo chili e chili di maschera defaticante sulla faccia esclamando dentro noi stesse: “ti prego, aiutami almeno tu!”

E stiamo lì, attendendo che il miracolo si compia nei 15 minuti di posa, ma niente, non succede niente, nessuno sembra accorgersene… sembriamo trasparenti!

Certo, non siamo sempre di buon umore, spesso facciamo i conti con gli ormoni, siamo spesso stanche e stressate, sappiamo essere, passatemi il termine, delle stronze fotoniche, ma alla fine facciamo tutto, spesso senza ordine di priorità, spesso senza nulla in cambio, solo per passione e per amore, spesso con il sorriso ci districhiamo fra figli, casa, spesa, lavoro, mariti, compagni ,fidanzati , suocere, colleghe, passioni, hobby, cani, gatti , pesci rossi, pappe, pannolini e chi più ne ha più ne metta, ma niente, sembra che nessuno se ne accorga…

Ogni donna è speciale a modo suo e purtroppo non tutte hanno la consapevolezza di sapere quanto valgono e vengono puntualmente “calpestate “, offese e umiliate e non parlo solo delle donne vittime di violenza, fisica o psicologica che sia, parlo anche di tutte quelle donne magari vittime dello sfruttamento sul lavoro, ricattate dai datori di lavoro, perché rimanere incinta, oggi,  è un peccato mortale e diventare madre spesso vuol dire essere discriminata e tagliata fuori , non è forse violenza anche questa? Potrei stare qui ore e ore ad elencare ogni forma di violenza a cui è sottoposta quotidianamente la donna, ma non è questo lo scopo di questo post, che vuole essere solo uno spunto, per ogni donna, in particolare quelle della mia vita, che hanno dentro un “Basta” da far esplodere !

Cosi , proprio come sta succedendo in questo momento, non c’è volta, a cui io non pensi alle donne della mia vita senza accennare un sorriso o un brivido di commozione… ed è con loro e per loro che oggi voglio festeggiare questa giornata pensando a Cristina, Natasha, Pina, Antonella, Federica, Jennifer, Raffaella, Sara, Simona, Mary, Anna, Valentina, Francesca, Alessia, Valeria, Michela, Claudia, Francesca, Benedetta …

Voglio augurare a me e a ciascuna di loro, di trovare sempre il coraggio di ripartire e di dire basta alle situazioni che non ci piacciono o che ci infastidiscono!

Basta non vuol dire solo cambiare, ma spesso vuol dire semplicemente accettare che qualcosa avvenga indipendentemente dalla nostra volontà e capacità, vuol dire tornare a sorridere, mettendo se stesse, i propri valori e le proprie priorità al centro e far gravitare intorno tutto il resto, senza pietà e con consapevolezza, probabilmente il più delle volte sbagliando, ma essendo sopra ogni cosa coraggiosamente e unicamente se stesse!

Tanti auguri a tutte le donne…

Ti potrebbero interessare anche

14 comments

  1. Post meraviglioso!❤️
    Tanti auguri a te sorellina e un immenso in bocca al lupo per il nuovo blog 😘❤️
    Ti meriti tanti nuovi successi!

  2. Tesoro sei la donna più forte che io conosca e ora che hai trovato la forza di dire questa parolina tanto piccola ma tanto potente la tua vita avrà una svolta epocale! Lo so e te lo meriti! Avanti tutta tesoro mio con la bontà nel cuore perché alla lunga ripaga solo quello❤Auguri a te❤

  3. Essere sempre ed “unicamente” se stesse! Meraviglioso messaggio Vale! In questo giorno (ed in tutti gli altri) non poteva esserci augurio migliore! ❤️❤️❤️

  4. Un meraviglioso blog per un’amica super speciale una donna dalla grinta eccezionale! Ti auguro il meglio e che questo sia solo l’inizio di una nuova splendida avventura!
    TVB

  5. Molto bello questo post (ed il nuovo sito)! Cambiare significa maturare e, come dici tu, dire basta a tutto ciò che ci opprime e tenta di velare la nostra energia. A volte basta anche solo un piccolo cambiamento per riscoprirci più forti e per (ri)portarci quella positività che durante l’inverno era andata un pochino in letargo. Un buon nuovo inizio per te ed un bacio! 😉

  6. In bocca al lupo per questo nuovi inizio!
    L’entusiasmo è contagioso!
    Ti sento bella carica…e come diciamo a Roma: DAJE TUTTA VALE!
    Un abbraccione
    Tiziana

  7. Ciao Valentina,
    Ti seguo da un po’ su ig e sono davvero felice di leggere questo post. La mia parola d’ordine quest’anno, la mia “one little word” come la chiamiamo bel mio mondo è proprio change! Cambiare soprattutto credendo nell’unicità di me stessa, smettendo di autocompatirni e dire che non c’è la posso fare! Al contrario ce la farò eccome e realizzerò i miei sogni ma deve dipendere solo da me! Lotto ogni giorno con un miliardo di cose che mi tolgono energia ma come hai detto tu devo puntare sulla mia unicità! Sono felice davvero di aver letto queste tue parole, le stesse che ho scritto anche io un po’ come mantra per me stessa:) ti abbraccio

    1. Ciao cara, grazie innanzitutto per essere passata anche qui!
      ce la farai eccome se ce la farai… è un percorso dalla durata variabile…ma poi ti assicuro che si sta un gran bene!!!
      ti abbraccio forte!
      valentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti va di ricevere qualche mail divertente?

Ricevi i nostri contenuti pubblicati direttamente nella tua casella di posta, basta un click, Iscriviti ora.
Email address