Clafoutis alle pesche

In questo momento se vedeste casa mia la paragonereste molto probabilmente a un incrocio fra un magazzino e una discarica… Ok, come immagine non è molto poetica, ma simile alla realtà… Sto impacchettando desideri, sogni, le cose belle che queste mura hanno visto per portarle con noi nell’altra casa, sto buttando senza ritegno tutto il resto…

Questo trasloco mi sta aiutando parecchio a fare pulizia nella mia vita, a cancellare definitivamente quelle esperienze che in questi anni mi hanno profondamente cambiata, per far spazio a tutto quello che invece mi fa stare bene…

Aprire ogni cassetto, scandagliare tutti gli angoli di casa, ok è una gran rottura di scatole, ma mi sto convincendo che a questo punto fosse del tutto necessario…

È incredibile quanto una casa possa parlare di noi…È incredibile quanti ricordi possa contenere senza che noi ne siamo consapevoli…

Nonostante la casa inscatolata e il caos diffuso, in questi giorni non rinuncio però a fare le cose che amo, perché ne ho bisogno… 

Bere il mio cappuccino la mattina presto mentre scrivo, spalmarmi l’olio sulla pelle bagnata la sera dopo la doccia, cucinare e preparare dolci per rilassarmi…

A proposito di dolci…

L’altro giorno nel bel mezzo del delirio da scatoloni, ero stanca, accaldata, Ale che tirava fuori tutti i giochi aggiungendo disordine al disordine, la mia pazienza era sul borderline…

Mi sono guardata allo specchio e ho detto:”stop Fermi tutti…che Clafoutis alle pesche sia… ”


Ne avevo parlato il giorno prima con mia madre, avevo tutti gli ingredienti in casa e non vedevo l’ora di provarla…

Tempo di recuperare una teglia da uno scatolone che io e il mio cucciolo eravamo già all’opera

Allora, premetto che è da folli con le temperature di questi giorni accendere il forno, ma volete mettere a paragone una casa calda con una casa calda che profuma di pesche e vaniglia ?

Allora se siete coraggiose come me hahaha, procuratevi:

* 500 gr di pesche noci (vanno bene anche le albicocche, le ciliegie, le mele, i fichi, le prugne, quello che volete)

* 30 gr di farina

* 3 cucchiai di zucchero 

* 3 uova 

* 125 ml di panna fresca

* Una fialetta di estratto di vaniglia (io uso quella “Pane degli Angeli “)

Procedete in questo modo:

Imburrate una teglia non molto grossa, ma comunque capiente a sufficienza per contenere 500gr di frutta.

Tagliate a spicchi le pesche e adagiatele sul fondo in modo del tutto casuale e senza ordine…


In una ciotola versate tutti gli ingredienti insieme e usate una frusta per amalgamarli.

Una volta ottenuto un composto omogeneo versatelo sulla frutta e infornate il tutto a 200° per 25 minuti.

Sfornate il dolce e cospargetelo con dello zucchero e a discrezione vostra, con qualche fiocchetto di burro.

Rimettetelo in forno per altri 5 minuti attivando il grill.

Sfornate e lasciate raffreddare.

È un dolce che vi conquisterà, semplice e profumato.

La sua consistenza “budinosa” e la grande quantità di frutta lo rendono la merenda perfetta anche per i bambini più piccoli.

Per meglio esaltarne le sue caratteristiche, vi consiglio di gustarlo tiepido accompagnato da una pallina di gelato alla vaniglia o metterlo in frigo e mangiarlo freddo, magari sorseggiando del te’ alla vaniglia, immaginando di essere in riva al mare con le onde che sbattono e la schiuma che accarezza i piedi…

Basta veramente poco per cambiare le giornate…non trovate?

Ti potrebbero interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti va di ricevere qualche mail divertente?

Ricevi i nostri contenuti pubblicati direttamente nella tua casella di posta, basta un click, Iscriviti ora.
Email address